Vai al contenuto

Wally, le Donne, l’Economia Circolare. L’inizio

Dalla pagina Facebook Near Wally

Il Team, tutto al femminile, che cura la pagina Facebook di Near Wally, mi ha chiesto , forse solo perchè ho messo a loro disposizione la pagina che adorano, di insegnare a Wally cos’è l’Economia Circolare. Le “Donne supporter di Wally”, desiderano infatti che Wally racconti agli amici sui social quanto sia importante l’Economia Circolare per le Imprese, per i Consumatori, per l’Ambiente e per il Sociale. Lui per esempio vorrebbe sapere perchè gli abitanti del Pianeta Terra ne hanno bisogno, perchè l’Economia Lineare si è dimostrata non solo inadatta allo sviluppo ma anche deleteria per la sopravvivenza; ed ancora quali sono i fondamentali dell’Economia Circolare. Vuole anche sapere perchè il nostro Paese potrebbe finalmente rappresentare un esempio per il Mondo e quindi l’immenso beneficio per le nostre Imprese. Insomma, Wally, trotterellando trotterellando, ha l’opportunità di raccontare alle padroncine dei suoi amici pelosetti ciò che sta avvenendo e perchè le Donne del Mondo, con la loro maggiore sensibilità verso l’Ambiente e il Sociale, possono rappresentare il Valore più importante per l’Umanità: il Futuro

MORENO TARTAGLINI: CEO DI ARXIT S.r.l. moreno.tartaglini@arxit.it – www.arxit.it – www.tritonstreet.it -Sono un imprenditore. Credo nella convergenza tra innovazione e tradizione. Consapevole delle necessità come Individui, Cittadini, Consumatori, sono attratto dai fondamentali dell’Economia Circolare per garantire lo sviluppo delle Imprese. Sono (stato) un Executive della IBM, lo scrivo perchè Executive della IBM non si smette mai di esserlo. Sono convinto che in certi momenti della vita sia importante condividere con altre persone le opportunità vissute per generare sempre più Valore per la Società, per l’Ambiente e per le Imprese.

(Articolo visualizzato 9 volta/e, 1 visualizzazione/i oggi)

Articolo precedente

Wally e l'Economia Circolare

Articolo successivo

Wally e l'Economia Circolare. 3

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi